fbpx
Chiama +39 081 3656790|info@mmbiotech.it

Joinstar – Test Antigenico Rapido SARS-CoV-2 AG Latex per campioni di saliva, espettorato e feci CE – IVD 25 test

Home/Test Salivari, Diagnostica COVID/Joinstar – Test Antigenico Rapido SARS-CoV-2 AG Latex per campioni di saliva, espettorato e feci CE – IVD 25 test

Joinstar – Test Antigenico Rapido SARS-CoV-2 AG Latex per campioni di saliva, espettorato e feci CE – IVD 25 test

245,00

Confezione da 25 test

Il test antigenico rapido COVID-19 (Latex) fornisce un aiuto nella diagnosi di infezione da nuovi coronavirus. Il test è adatto per il rilevamento qualitativo di nuovi coronavirus in campioni di saliva orofaringea posteriore, espettorato e feci.

IVA come da Legge di Bilancio 2021, art. 1, comma 452

Registrazione Ministero della Salute: 2031321

Descrizione

Confezione da 25 test

Il test antigenico rapido COVID-19 (Latex) fornisce un aiuto nella diagnosi di infezione da nuovi coronavirus.

Registrazione Ministero della Salute: 2031321

Il test antigenico rapido COVID-19 (Latex) è adatto per il rilevamento qualitativo di nuovi coronavirus in campioni di saliva orofaringea posteriore, espettorato e feci. Il test rapido dell’antigene COVID-19 (Latex) deve essere usato in combinazione con le manifestazioni cliniche e altri risultati di test di laboratorio per aiutare nella diagnosi di pazienti con sospetta infezione da SARS-CoV-2. Il test deve essere utilizzato solo da operatori sanitari qualificati. Esso fornisce solo un risultato iniziale del test di screening e devono essere eseguiti metodi di diagnosi alternativi più specifici per ottenere la conferma dell’infezione da SARS-CoV-2.

Principio del nuovo test antigenico rapido COVID-19 (Latex)

Il nuovo coronavirus invade le cellule umane per il legame specifico della sua glicoproteina del picco (ligando) al recettore ACE2 situato sulla membrana cellulare umana. In questo test il recettore ACE2 è stato sostituito con un anticorpo per stabilire un nuovo kit di cromatografia ligando-recettore per la rilevazione rapida del nuovo coronavirus. Nella pratica clinica, il test può essere utilizzato per la rilevazione rapida della SARS-Cov-2 e di tutti i suoi mutanti in campioni di saliva orofaringea posteriore, espettorato e feci di individui. Il test richiede solo 15 minuti per essere eseguito ed è molto più facile veloce del test dell’acido nucleico (RT-PCR). È stato scoperto che il virus SARS-CoV-2 si è evoluto in mutanti più contagiosi attraverso mutazioni nelle proteine S1 (come D614G) che hanno un legame più forte con i recettori ACE2. Dato l’attuale formato del test, basato sul legame dei recettori ACE-2, il test dovrebbe essere in grado di rilevare anche tali mutanti.

Il kit di prova contiene una membrana di nitrocellulosa (NC) sulla quale, la proteina di coniglio anti-S1 di nuovi anticorpi coronavirus è rivestita nella regione della linea T, l’anticorpo policlonale IgG anti-coniglio di capra è rivestito nella regione della linea di controllo (C). La proteina ACE2 marcata al lattice e le IgG di coniglio marcate al lattice sono incorporate nel tampone del reagente.

Per eseguire test antigenico rapido COVID-19 (Latex), tre gocce del campione vengono aggiunte al pozzetto del campione e il campione scorre dal basso verso l’alto per effetto capillare. Dopo un’incubazione di 15 minuti se il campione del paziente contiene il virus, la proteina ACE2 marcata in lattice sarà legata dalla proteina S1 del virus, e quindi catturata dagli anticorpi della proteina anti-S1 rivestiti sulla regione della linea T. Se il campione non contiene il virus, la proteina ACE2 marcata al lattice non sarà catturata dagli anticorpi della proteina anti-S1 rivestiti sulla regione della linea T, quindi non apparirà alcuna linea T. Sia che il campione contenga o meno il virus, il coniglio IgG marcato al lattice reagirà con l’anticorpo policlonale IgG anti-coniglio rivestito sulla regione della linea di controllo (C) e una linea colorata apparirà nell’area di controllo.

Una volta terminato il test, la quantità di proteina lattice-ACE2 legata sulla linea T è direttamente proporzionale alla concentrazione del nuovo coronavirus nel campione, mentre la quantità di lattice legata sulla linea di controllo C non è correlata alla concentrazione del coronavirus nel campione.

Torna in cima